giovedì 8 novembre 2018 - La Legge 112: “una opportunità per la personalizzazione dei servizi nell’area della disabilità".

Giovedì 8 novembre 2018
ore 9.30
Salone di Rappresentanza
Palazzo della Regione
Piazza Unità d’Italia 1
DOPO di NOI La legge 112/2016 un’opportunità per la personalizzazione dei servizi nell’area della disabilità

La Legge 112/2016 è una legge che
impone un cambiamento radicale
di prospettiva e che ridefinisce e
soprattutto ricolloca la prospettiva
esistenziale delle persone con
disabilità all’interno di una cornice
di piena cittadinanza e inclusione
sociale. La Legge 112/2016 è
la legge che garantisce, tramite
la corretta predisposizione del
Progetto individuale, il diritto delle
persone con disabilità a poter
scegliere dove, come e con chi
vivere!
Questo vuole dire ripensare
totalmente le modalità di
intervento partendo dalla persona
con i suoi bisogni di sostegno,
desideri, aspettative e preferenze,
accantonando quelli che sono stati
fino ad oggi gli interventi prevalenti,
ossia servizi precostituiti o scarico
sulla famiglia dell’intera presa in
carico della persona con disabilità.
www.regione.fvg.it
L’ingresso in sala è consentito fino al raggiungimento dei posti disponibili
CRAD Consulta regionale delle Associazioni di persone
disabili e delle loro famiglie del Friuli Venezia Giulia

Programma:
9.30 Registrazione dei partecipanti
9.45 Saluti istituzionali
10.00 Mario Brancati, Vicepresidente CRAD - Consulta regionale delle
Associazioni di persone disabili e delle loro famiglie del Friuli Venezia Giulia
Il ruolo della Consulta regionale nei processi di riforma dei servizi a favore
delle persone con disabilità
Riccardo Riccardi, Vicepresidente e assessore alla salute, politiche
sociali e disabilità, delegato alla protezione civile del Friuli Venezia Giulia
La Legge 112/2016: un'occasione per ripensare le politiche a favore delle
persone con disabilità in regione
Emilio Rotta, Presidente Fondazione Nazionale Dopo di Noi ANFFAS Onlus
Costruire Durante Noi il Dopo di Noi: vietato trovarsi impreparati.
Nuovi scenari della Legge 112/2016
Ranieri Zuttion, Direttore Servizio integrazione sociosanitaria del Friuli
Venezia Giulia
L'attuazione della L 112/2016 in Friuli Venezia Giulia: stato dell'arte e
prospettive
Marco Bollani, Rappresentante della Cooperazione Sociale Lombarda
Dopo di noi per persone ad alta intensità di sostegno: esperienze lombarde
Luigi Leonardi, Dirigente Servizio per strutture ed interventi per la
disabilità del Comune di Trieste
Esperienza di appartamenti assistiti per persone con disabilità
Interventi programmati / Dibattito
12.30 Conclusioni
Gianna Zamaro, Direttore Area politiche sociali del Friuli Venezia Giulia
Modera Mario Brancati
segreteria@consultadisabili.fvg.it